Catanzaro – La cultura è un bene di tutti non di pochi intimi

ingresso sotterraneiL’Associazione culturale Catanzaro è la mia città, distintasi per aver organizzato nel capoluogo visite guidate a monumenti e luoghi storici e svolto, con il patrocino gratuito dell’Istituto Scolastico Regionale, lezioni di storia, geografia, letteratura, arte e architettura catanzaresi nelle scuole elementari e medie inferiori nel corso dell’ultimo anno scolastico, poiché alla richiesta di organizzare una vista guidata ai sotterranei del Castello Normanno, nel recente passato, ha ricevuto da codesta Amministrazione
comunale un risoluto diniego all’accesso, con la motivazione che fossero inagibili e pericolosi per gli eventuali visitatori, chiede di sapere:
a) Come sia possibile che altra associazione culturale, nelle more degli eventi estivi denominati “ U teatru ammenzu ‘a simana”, abbia effettuato visite guidate a quei sotterranei;
b) Se l’Amministrazione comunale sia a conoscenza della visita illegale o, peggio, se l’abbia autorizzata o se abbia sentore che alcuno detenga illegalmente le chiavi del sito;
c) Se è possibile che privati cittadini detengano le chiavi di un bene architettonico storico pubblico;
d) Quali azioni l’Amministrazione intenda intraprendere per far cessare questo eventuale abuso a tutela dell’incolumità dei cittadini e dello stesso sito storico.
Confidando nella sensibilità dei signori destinatari, la scrivente associazione attende cortese risposta. Si augura altresì che l’amministrazione comunale certamente attenta alla promozione della città e del suo centro storico, voglia avviare proficuo dialogo e rendere sinergiche le competenze e professionalità delle associazioni culturali che operano per lo stesso obiettivo.

Francesco VALLONE
PRESIDENTE
Associazione CATANZARO E’ LA MIA CITTÀ

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.