“Crazy for football”, su Rai1 il film con Walter Cordopatri dedicato al calabrese Antonio Barba

Walter Cordopatri orgoglio Rizziconese a 10 anni di distanza riporta i colori azzurri della Nazionale Italiana di nuovo in Calabria con una fiction tutta da seguire.

Walter Cordopatri ideatore e direttore della SRC – Scuola di Recitazione della Calabria, torna di nuovo protagonista con “Crazy For Football” film scritto e diretto da Volfango De Biasi. Il film, che nasce dall’ispirazione del documentario “Matti per il calcio”, sempre realizzato da De Biasi, sarà mandato in onda da Rai1 il 1 di Novembre in prima serata.

Nel cast spiccano attori del calibro di Sergio Castellitto, Max Tortora e Massimo Ghini. Saverio Lulli, è uno psichiatra di cinquant’anni interpretato da Castellitto, ha il sogno di organizzare un mondiale e una Nazionale Italiana di Calcio a 5 per pazienti psichiatrici.

Tra i calciatori selezionati, appunto, scopriamo “Alfredo”, interpretato magistralmente dal nostro conterraneo Walter Cordopatri. Il personaggio di Alfredo è ispirato ad Antonio Barba, ex calciatore campione del mondo, di Filogaso, purtroppo deceduto 3 anni fa. Cordopatri per costruire al meglio aspetto e carattere, ha ascoltato i parenti, riuscendo anche a prendere peso per poterlo richiamare al meglio.

Se nella realtà il calcio fa parte anche del vissuto dell’attore Calabrese, militando anche varie volte nella Nazionale Attori, in questo frangente è riuscito ad esprimere quello che il calcio sano trasmette, aggregazione, gioia , successi e anche sconfitte che fanno maturare e intraprendere percorsi diversi dai quali potersi migliorare. Insieme a lui ci sono altri attori giovani e intraprendenti che hanno contribuito alla riuscita di questo film, che farà innamorare tantissima gente.

Qualche settimana fa, Cordopatri, è stato anche presente nei panni dell’agente immobiliare Francesco nel Film “Tutto colpa della Fata Morgana” girato anche in Calabria tra Scilla, Pizzo e Briatico e trasmesso anche dalla Rai.

L’attore rizziconese dichiara con forza che “Crazy For Football” è stata un’esperienza fantastica con un cast di attori meraviglioso, i quali lo hanno accolto nel migliore dei modi. Inoltre sostiene che potersi esprimere professionalmente e nello stesso tempo esibirsi nel suo sport preferito non ha precedenti. Da Roma a Cittanova le sue attività continuano senza sosta e noi gli auguriamo ancora tanto successo continuando ad emozionare e far sognare un pubblico sempre più ampio di sostenitori.

Giuseppe Ierace