Davoli – Si avvicinano le elezioni

Leggiamo con entusiasmante attenzione la nota del capogruppo consiliare “Per il Futuro di Davoli” Antonio Corasaniti, attratti da tutte le scemenze in essa contenute. Ci accusa di essere un’Amministrazione che in cinque anni non ha ottenuto nessun finanziamento…ma il “marziano” dove vive? 

  • € 15.000,00 – Riqualificazione aree degradate con raccolta dei rifiuti abbandonati – Regione Calabria – Dipartimento Ambiente e Territorio;
  • € 150.000,00 – Ripristino Viabilità comunale danneggiata dagli eventi meteorologici del mese di Ottobre 2018 – VIA ALONI – MATRIS, VIA GIAMBILELLA,   VIA NOCETO-ARBORIANA – Dipartimento Nazionale Protezione civile;
  • € 450.000,00 per l’annualità 2020 da parte del Dipartimento Nazionale Protezione civile per il ripristino e messa in sicurezza “Frana in Via Indipendenza ed in Via Misericordia/Cannamaria;
  • € 704.079,90 Adeguamento sismico scuola primaria Via A. De Gasperi – Regione Calabria Dipartimento LL.P., Edilizia Scolastica;
  • € 800.000,00 – Lavori di realizzazione di una Palestra a servizio del Plesso scolastico – Regione Calabria Dipartimento LL.PP;
  • €450.000,00 Adeguamento sismico Caserma Carabinieri – Fondi Regione Calabria;
  • € 70.000,00 – Messa in sicurezza viabilità comunale – Fondi Ministeriali;
  • € 70.000,00 – Intervento di efficientamento energetico – Fondi Ministeriali;
  • € 150.000 Intervento di tutela e valorizzazione del patrimonio boschivo in loc. “Croce-Pelusa” mediante rigenerazione naturale del bosco e realizzazione nuova area Pic-nic attrezzata – Finanziamento Regione Calabria Misura 8.5.1, PSR 2014/2020;
  • € 250.000 Intervento di ripristino ed ammodernamento della viabilità rurale in Via Fausto coppi Finanziamento Regione Calabria Misura 4.3.1, PSR 2014/2020 annualità 2016;
  • € 350.000 – Lavori di Demolizione e ricostruzione della Delegazione comunale – Mutuo Cassa Depositi e Prestiti con rimborso rata da parte della Regione Calabria;
  • € 217.000 – Lavori di completamento passeggiata lungomare;
  • € 250.000 Intervento di ripristino ed ammodernamento della viabilità rurale in strada Cannamaria – Bosco Regione Calabria Misura 4.3.1, PSR 2014/2020 annualità 2017;
  • € 90.000 efficientamento Guardia Medica;
  • € 150.000 intervento scuola elementare Certosa;
  • € 120.000 finanziamento mobilità in deroga anno 2017/2018;
  • € 120.000 finanziamento mobilità in deroga anno 2018/2019;
  • € 850.000: è stato ammesso a finanziamento il progetto valorizzazione dei borghi;

Se la prende il nostro “Marziano”, perché abbiamo adeguato una norma del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, per come statuito dal   Testo Unico Enti Locali. E afferma però, che l’operazione è legittima, ma si duole del fatto che viene votata solo dalla maggioranza. Dimenticando che l’atto è stato votata anche dal consigliere di minoranza Nella Ciaccio.

Si evidenzia, che la norma così come modificata, non vieta affatto a tutti i consiglieri diligenti di partecipare alle sedute di consiglio, ma il problema è che il consigliere Corasaniti non è diligente, avendo egli partecipato sporadicamente alle sedute di consiglio comunale, dimostrando disinteresse ai problemi della comunità discussi in consiglio, dimostrando di non avere cognizione delle problematiche che questa amministrazione sta affrontando, dopo i suoi cinque anni di gestione dissennata, quella si, veramente caratterizzata dalle acque paludose.

Si lamenta per il contenzioso nato con i comuni vicini sulla vicenda depurazione, qualcuno dovrebbe spiegargli, che questo contenzioso è nato per tutelare i cittadini davolesi da spropositati aumenti che sarebbero gravati sulle loro tasche, causati dalla sua conclamata incapacità  quando ricopriva la carica di Sindaco.

 Di questo contenzioso Lui per primo dovrebbe ringraziare questa Amministrazione, perché sta tutelando tutti i cittadini di Davoli.

Forse il consigliere Corasaniti vuole parlare di tutti i debiti lasciati con la Sua gestione allegra, basti pensare ai 600.000 € di energia elettrica non pagata, avendo in quel periodo sottoscritto contratti con più gestori.

Sicuramente vuole parlare degli innumerevoli incarichi legali dati durante la Sua gestione senza copertura finanziaria!!!!

Ma noi comprendiamo pure l’atteggiamento del consigliere “marziano”, che con l’avvicinarsi delle elezioni, deve darsi un tono per la prossima ricandidatura, però gli consigliamo, di scendere da Marte e di partecipare di più ai consigli comunali e, soprattutto, di ricordarsi della sonora bocciatura, quella si una “pezza a colore”, che il 2015 i cittadini di Davoli gli hanno riservato, valutandolo sulla Sua inadeguatezza a svolgere il ruolo di Sindaco.

Amministrazione Comunale – Impegno Comune

ARTICOLO CORRELATO
Davoli – La pezza a colore