Sconfitta del Volley Soverato in casa della capolista

Niente da fare per il Volley Soverato in casa della capolista Omag San Giovanni in Marignano che ha battuto le calabresi per tre set a zero consolidando così il primato in classifica; per il Soverato del presidente Matozzo, invece, si resta fermi a dodici punti dopo questo ko in terra romagnola.

E’ stata una gara, quella giocata dalle biancorosse, a corrente alternata, con un buon primo set, ceduto solamente nei punti finali e un terzo parziale che ha visto Bortoli e compagne avere una buona reazione, sotto di alcuni punti, e cedere anche qui nel finale; secondo gioco invece a senso unico per la Omag. Adesso, bisogna archiviare subito questo stop e ripartire.

Passiamo al match. Padrone di casa in campo con Battistoni e Decortes a formare la diagonale, al centro Gray e Lualdi, in banda Pamio e Saguatti con libero Bresciani; nel Soverato delle ex Caneva e Gibertini, coach Napolitano schiera Bortoli in regia e Botarelli opposto, al centro capitan Repice affianca l’ex Anna Caneva, in banda Chausheva e Mason con libero “Gibi” Gibertini. Avvio di match equilibrato con le due squadre vicine nel punteggio, 8-7, ma le padrone di casa tentano il primo slancio, portandosi avanti di tre lunghezze, 10-7. Le calabresi reagiscono e ribaltano il punteggio portandosi avanti 11-13 ma è nuova parità 13-13; nuovo break da parte delle ragazze di coach Saja che in questa fase finale del parziale conducono 20-17 con Soverato che cerca comunque di riprendere le avversarie; tre lunghezze separano le romagnole dal primo set, 22-19, con le ioniche che si rifanno sotto sul 23-22; la Omag guadagna due set point e chiude subito 25/22.

Partenza sprint delle romagnole nel secondo parziale con il punteggio subito di 5-0 e 11-3 per Pamio e compagne; aumenta il divario con le padrone di casa che hanno ben dieci punti di vantaggio, 16-6, e riescono ad amministrare bene il vantaggio accumulato chiudendo a proprio favore per 25/10. Il terzo set vede le due compagini iniziare a giocare rispondendo colpo su colpo, 4-3, con le “zie” che cercano di allungare subito e si portano sul 9-6 e 11-7; tenta la reazione la squadra di Napolitano che si riavvicina alle locali sul 17-16 e pareggia 17-17 recuperano lo svantaggio.

Si riaffacciano avanti Gray e compagne, 20-18, incitate dal pubblico di casa a gran voce; Botarelli e compagne vogliono giocarsi il tutto per tutto per riaprire il match e stanno attaccate alle padrone di casa, 21-20. Scatto della Omag che adesso è a due punti dalla vittoria, 23-20, e arrivano subito quattro match point per Decortes e compagne che chiudono 25/20 conquistando i tre punti. Per il Soverato una sconfitta che lascia inalterata la classifica con le “cavallucce marine” impegnate domenica prossima al “Pala Scoppa” contro il Cda Talmassons.