Scorrimento graduatorie, manifestazione il 10 novembre davanti la Cittadella Regione Calabria

A un mese dalle elezioni nazionali stiamo vedendo cose assurde già denunciate nelle sedi opportune da parte del Si Cobas.

E’ di pochi pochi giorni fa la nostra diffida rivolta a tutte le aziende sanitarie per non procedere all’utilizzo di avvisi pubblici per tempo determinato e sostituzione di personale mancante, in quanto le Aziende Sanitarie hanno l’obbligo di scorrere la graduatoria anche per assumere tempo determinato Con l’ordinanza n. 25986/2000 del 16/11/2020 la Sezione Lavoro della Suprema Corte di Cassazione si è pronunciata sulla modalità di reclutamento a tempo determinato nella Pubblica Amministrazione.

Quello che noi denunciamo sono tutti gli avvisi per operatore socio-sanitario, Asp Cosenza, Asp Crotone, Policlinico universitario Materdomini e infine hanno estratto dal cilindro con delibera N. 1563/CS DEL 28/10/2022 un altro avviso, ASP VIBO VALENTIA nonbvoleva essere meno a nessuno e tira fuori questo documento dopo averlo ritirato tempo fa in autotutela.

L’AO di Cosenza aveva intenzione di assumere trenta OSS dalla propria graduatoria chiamando prima per telefono e chiedendo la propria disponibilità immediata per l’assunzione a tempo determinato per 12 mesi rinnovabili poi inviando per PEC il contenuto della telefonata sull’immediata disponibilità creando negli IDONEI una prospettiva di lavoro immediata e per questo alcuni di loro nelle prime posizioni della graduatoria si licenziano dal proprio lavoro nel privato.

Ad oggi l’AO Annunziata di Cosenza non ha assunto nessun IDONEO della propria graduatoria mandando nello sconforto e disperazione i suddetti lavoratori.
Poi il Materdomini stila una enorme graduatoria a tempo determinato dove le assunzioni erano state fatte per Covid, sovvertendo ogni logica di assunzione.

Ora noi ci chiedono come in una regione che ancora è commissariata a livello sanitario si possa permettere un ABUSO COSI EVIDENTE dei soldi pubblici. C’è una graduatoria Oss dell’Annunziata di Cosenza con oltre 500 persone che attendono anche un posto di lavoro a tempo determinato e la stessa Asp Vibo Valentia ha una graduatoria ancora valida e vigente dove nel tempo ha reclutato tante persone anche illudendole con parole campate in aria.

Chiediamo ad Occhiuto di VIGILARE su questi abusi, ora ci sono 4 avvisi pubblici per OSS in 4 province della Calabria con migliaia di operatori socio-sanitari che sperano di avere un contatto a tempo determinato ed essere OSTAGGI dei sindacati corrotti e della politica senza scrupoli.

Ribadiamo che la Calabria ha bisogno di stabilità non si precariato fatto solo a portare VOTI e SOLDI nelle tasche delle persone sbagliate. Diffidiamo e porteremo in procura le nostre ragioni.

Pertanto il 10 novembre 2022 davanti la Cittadella della Regione Calabria tutti i lavoratori Idonei della graduatoria dell’AO Annunziata di Cosenza manifesteranno insieme al SI COBAS CHIEDEREMO al Presidente della Regione Roberto Occhiuto di bloccare ogni ABUSO perpetrato nei confronti degli IDONEI della graduatoria dell’AO di Cosenza e di avviare da subito le procedure per le assunzioni a tempo indeterminato.

Per il Si Cobas Calabria
Roberto Laudini