Soverato – “C’è Più gioia nel dare che nel ricevere”

12045350Luogo privilegiato per la formazione della cittadinanza attiva, democratica e partecipativa, la scuola ogni anno favorisce l’incontro tra le associazioni di volontariato e gli studenti. Il liceo Scientifico di Soverato, rappresentato dal Dirigente Scolastico Vincenzo Gallelli e dalla professoressa Emanuela Pennacchi, ha aderito al progetto “A tavola insieme”, con la collaborazione della comunità di Sant’Egidio e dei ristoratori locali. L’iniziativa nasce dal bisogno di noi studenti della VA, di offrire in una piccola cittadina quale la nostra, il supporto emotivo e la certezza di un pasto caldo alle persone in difficoltà. Il nostro intento principale, è infatti, quello di creare una fitta rete di coesione sociale, costituita da persone realmente motivate al servizio e, talvolta al sacrificio. Anche l’amministrazione comunale, si è impegnata per una fattiva collaborazione, in primis il Sindaco Ernesto Alecci e Sara Fazzari, Assessore alle Politiche sociali.
Il volontariato costituisce una vera e propria forma di arricchimento interiore e crescita psicologica. Si profila come una risorsa preziosa per la trasmissione di valori etici ma soprattutto, come insegna la morale cristiana, genera una condizione di benessere interiore e forma cittadini impegnati per la collettività.

ROBERTA VOCI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.