Soverato Perché 2 – Il rombo del tuono

tuono 1“I POLITICI DI RANGO CERTE COSE LE CAPISCONO IN UN ATTIMO. PER ISTINTO. E AGISCONO.”

Riprendiamo la straordinaria  frase di Ernesto Galli della Loggia che, nel suo editoriale di oggi, commenta da par suo la “svolta” epocale di Angela Merkel.

Se le parole hanno una potenza, e ce l’hanno, queste rimbombano come un tuono!

Lungi da noi il voler paragonare l’epopea dei Profughi con le faccenduole della nostra Soverato!

Impossibile purtroppo far specchiare qualsiasi altro evento nelle bazzecole che affliggono Soverato! Lo desidereremmo davvero tanto, lo brameremmo! Aspireremmo a raccontar di circostanze nobili, di avvenimenti che ci diano lustro, di accadimenti/fucina di ingegno e di progresso, niente!

Difficilissimo, irrealizzabile, impraticabile, poter chiosare di “politica” locale e di “politici di rango” che “certe cose le capiscono in un attimo. Per istinto. E agiscono”

Attenzione! Ci rendiamo perfettamente conto che certe stoffe, certe menti, certe personalità, certi ranghi, appunto, per niente nascono a profusione e a pioggia si spargono sul mondo! Ovvio che no! Capacità, doti, talenti, finezze, cultura, sono purtroppo e necessariamente nicchie, vasi preziosi, ampolle rare e magnifiche che il Destino di una Città non elargisce automaticamente e in abbondanza: perché la Città deve meritarle! Conquistarsele a prezzo di impegno: responsabilità, scelte, studi, volontà. Mica poco! E in queste parole echeggia la fatica, il sudore, la stanchezza, la nobiltà: si percepisce il rombo del tuono? Non ci sembra…

La Merkel, politico di rango, ha dichiarato che “non c’è un limite legale al numero richiedenti asilo che la Germania può ricevere” e che  “in quanto Paese forte ed economicamente sano abbiamo la forza di fare quanto necessario”.

“Benvenuti a Monaco, salite sull’altro treno sulla banchina dove riceverete aiuto“. E’ questo il messaggio che si sente dagli altoparlanti della stazione ferroviaria di Monaco, dove cittadini tedeschi e stranieri (turchi, siriani, dal Ghana e dalla Palestina da anni regolari in Germania) hanno accolto l’arrivo di treni carichi di migranti con applausi e cantando l’Inno alla gioia.”

Si percepisce il rombo del tuono? Sì, si percepisce!

*************************************

A Soverato, si organizzano gli incontri per la “Notte dell’Ippocampo, edizione 2015” e i Governanti della Città se ne occupano con zelo.

Si percepisce il rombo del tuono?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.