Tragico incidente in Emilia Romagna, muore centauro 38enne calabrese

Lascia moglie e figli Roberto Colosimo, 38enne di Quattro Castella ma cresciuto a Cirò Marina. Ieri mattina intorno alle 11.15 l’uomo, che viaggiava a bordo della sua moto, stava percorrendo la statale 63, in località Ca’ del Merlo, a 100 metri dalla galleria Marola, quando è scivolato ed è andato a sbattere contro il basamento in cemento di un cartello stradale.

Per lui non c’è stato nulla da fare, i sanitari del 118, arrivati sul posto, hanno effettuato per diversi minuti le manovre di rianimazione, ma per il 38enne è stato, purtroppo, tutto inutile.

Cordoglio è stato espresso da Sergio Ferrari, sindaco di Cirò Marina, che in un post su Facebook ha espresso vicinanza alla famiglia: “Apprendo con estrema tristezza del tragico incidente avvenuto stamattina a Carpineti (Reggio Emilia), nel quale ha perso la vita Roberto Colosimo … cresciuto a Cirò Marina, insieme alla sua famiglia”, ha detto il primo cittadino.

“Figlio di Vincenzo Colosimo, carabiniere e persona molto impegnata nel sociale e in particolare nello sport, ed al quale mi legano intensi ricordi di straordinarie esperienze sportive vissute insieme. Caro Roberto, la comunità di Cirò Marina esprime profondo dolore e cordoglio per la tua prematura scomparsa!” ha aggiunto il sindaco.

“Alla moglie, al padre Vincenzo Colosimo, alla madre ed a tutti i familiari – ha concluso Ferrari – va il cordoglio e la vicinanza dell’amministrazione comunale e dell’intera citta di Cirò Marina. Ci uniamo e stringiamo a loro, consci che l’improvvisa e prematura perdita di Roberto lasci un vuoto incolmabile”. (CN24TV.IT)