Tragico schianto con l’auto sottratta al nonno

ambulanza-notte3“Ruba” l’auto al nonno insieme a due amici e va a schiantarsi contro un albero d’ulivo. Tragedia in contrada Civita di Roseto Capo Spulico, dove nella tarda serata di venerdì è morto un sedicenne mentre un suo coetaneo si trova adesso ricoverato in prognosi riservata. Illeso invece l’autista che, da quello che si è appreso aveva prelevato le chiavi dell’auto del parente col quale stava trascorrendo le vacanze estive mettendosi alla guida nonostante il mancato raggiungimento della maggiore età. La vittima si chiamava Donato Paradiso, residente a Potenza ma in questi giorni in ferie proprio a Roseto Capo Spulico. Lo studente dell’Ippsar Alberghiero del capoluogo lucano, un ragazzo con la passione per il nuoto, si trovava sui sedili posteriori quando, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, la Fiat Punto è andata a sbattere violentemente contro il tronco di un ulivo che fiancheggia la strada provinciale che collega il centro storico della cittadina jonica al litorale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.