Coronavirus, confermata la “zona rossa” per la Calabria

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza, in vigore da oggi, con cui si rinnovano le misure relative alle regioni Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta.

La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020.

Le regioni interessate sono le prime 4 dichiarate zona rossa (Lombardia, Piemonte, Calabria e valle d’Aosta) e due (Puglia e Sicilia) dichiarate zona arancione nella stessa data. Tutte mantengono dunque la stessa classificazione e le relative restrizioni graduate.