Coronavirus: dal 17 gennaio in vigore nuove fasce per le regioni, la Calabria a rischio zona rossa

Attenzione alta in Calabria che rischia di ritornare tra le regioni in area rossa. Entreranno, infatti, in vigore domenica 17 gennaio, a quanto si apprende, le ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza, che assegneranno le fasce alle varie Regioni, con relative restrizioni.

Sabato 16 gennaio entrerà in vigore il nuovo Dpcm che, secondo quanto si apprende, manterrà le principali misure dell’attuale provvedimento, prevedendo però criteri che abbasseranno le soglie per l’inserimento delle regioni in zona arancione o rossa. Per quanto riguarda la giornata di sabato 16, l’ipotesi prevalente è che resti valida l’attuale colorazione suddivisa nelle diverse fasce.

La Calabria, dall’11 gennaio è in in zona arancione insieme a Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Sicilia. Preoccupa l’Rt che è a 1.14. In zona rossa, si ricorda, sono vietati tutti gli spostamenti (anche all’interno del Comune di residenza), ad eccezione di essere motivate da esigenze di lavoro, necessità o salute.

Aperti solo generi alimentari, farmacie, parafarmacie, tabacchi, edicole e benzinai. Chiusi locali, ristoranti, bar, pub, gelaterie e pasticcerie ma si potrà fare la consegna a domicilio e asporto fino alle 22.