È morto Paolo Rossi, aveva 64 anni

Paolo Rossi, l’eroe del Mondiale di Spagna ’82, ci ha lasciato. Una notizia terribile, arrivata nel cuore della notte: il calcio, l’Italia, il mondo piangono il grande Pablito, scomparso all’età di 64 anni, vittima di un male incurabile.

Nato a Prato il 23 settembre del 1956, una carriera fra Juventus, Vicenza, Como, Perugia, Milan, Verona, Rossi fu il protagonista e l’artefice di quella grande cavalcata che portò la Nazionale italiana guidata da Enzo Bearzot al trionfo spagnolo, regalando al Paese la sua terza Coppa del Mondo.

Tre gol al Brasile, nell’indimenticabile 3-2 allo Stadio di Sarriá di Barcellona il 5 luglio 1982, poi la doppietta in semifinale alla Polonia e infine il gol che aprì le marcature nel 3-1 rifilato alla Germania Ovest in finale, sotto lo sguardo festante dell’allora presidente della Repubblica Sandro Pertini. Fu capocannoniere del Mondiale e nello stesso anno vinse poi il Pallone d’Oro.