Il Natale al Policlinico di Germaneto tra solidarietà e musica

Anche quest’anno il cappellano dell’ospedale Don Raffaele Zaffino, con Suor Marianna Aversa, Madre superiore delle Poverelle di Girifalco, hanno portato il Natale nei reparti.

Un gruppo di giovani musicisti, assieme ad alcuni ragazzi della parrocchia di Santa Maria della Roccela (in Roccelletta di Borgia), uniti in preghiera dallo spirito del Natale e della carità si sono ritrovati nei vari reparti del Mater Domini di Germaneto.

Come da tradizione, hanno voluto spendere il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, per augurare a tutti i pazienti buone feste, e permettere di vivere il santo Natale a chi non ha potuto fare rientro nelle proprie case e nelle loro parrocchie per le sante Messe. Ciò avvine, per il secondo anno di seguito, con la cooperazione di un gruppo di amici musicisti da Girifalco, Catanzaro e Cortale, che ha provato ad allietare gli animi dei pazienti a suon di canti natalizi. Il momento di festa, seppur nella dimora della sofferenza e del dolore, ha regalato tanto emozione ai giovani e anziani pazienti che si trovavano forse anche da soli ancora ospiti nell’ospedale. 

Il gruppo quest’anno è formato da: Rocco Mascaro (che con il cappellano ha creato l’iniziativa con il sacerdote), Davide Pio Scicchitano e Rocco Scicchitano (che si sono subito mossi per procurare gli arrangiamenti e gli trovare gli altri musicisti), Domenico Grattà, Claudia Barbaro, Manuela Muoio, Giuseppe Stranieri e Paride Giovinazzo, con l’intento di dimostrare che il Natale e la solidarietà non hanno confini di diocesi .”È stato veramente bello riuscire a strappare un sorriso a tutti i pazienti e tanta commozione, con un piccolo gesto per il secondo anno consecutivo.”, queste le loro dichiarazione al termine.
Auguri a tutti di buone feste dal gruppo del 26 Dicembre.