Muore due giorni dopo l’incidente a S. Andrea Jonio, scatta l’accusa di omicidio stradale

Dovrà rispondere di omicidio stradale il conducente della MiniCooper che l’8 gennaio scorso si è scontrata con una Fiat Multipla lungo la strada statale 106, nel tratto ricadente nel territorio del Comune di Sant’Andrea.

Un atto dovuto, dopo la morte di Pasquale Varano, 74 anni, di Isca sullo Ionio, deceduto dopo due giorni dall’incidente, nell’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, dove era stato trasferito, a seguito delle ferite riportate nel tragico incidente. Lo scontro era avvenuto intorno alle ore 11 dell’8 gennaio scorso.

Immediatamente erano intervenuti i vigili del fuoco, con una squadra del distaccamento di Soverato e il personale sanitario del Suem 118 per prestare soccorso.

A bordo dei due veicoli, impattati con violenza l’uno contro l’altro, i soli conducenti che, feriti, sono stati trasportati in ospedale. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Soverato e il personale dell’Anas per il ripristino delle normali condizioni di sicurezza della sede stradale. (Gazzetta del Sud)