Rischio microbiologico: richiamato latte intero venduto da Lidl. Lo segnala il Ministero della Salute

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di latte intero UHT Milbona per una non conformità microbiologica rilevata in autocontrollo. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 1 litro con le date di scadenza 11/02/2021.

Il latte richiamato è stato prodotto per Lidl da Candia (FR 38.554.0023 CE) nello stabilimento di Chemin Des Mines 3 Rue De La Convention, 38200 Vienne in Francia. Il motivo del richiamo è per rischio microbiologico per potenziale perdita di sterilità delle confezioni. Il prodotto, tuttavia, è stato distribuito in un limitato numero di punti vendita del Nord Italia.

A scopo precauzionale, Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare il latte con le date di scadenza segnalate e di riconsegnarlo al punto vendita dove sarà rimborsato, anche senza presentare lo scontrino. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il servizio clienti Lidl Italia al numero verde 800 480048. Si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Candia Italia: Richiamo Prodotti – In via del tutto precauzionale Candia Italia richiama un lotto di latte intero (Uht) Milbona

 Milano, 1 dicembre 2020Candia Italia S.p.A, in linea con la sua politica di massima tutela dei propri consumatori e della qualità dei propri prodotti, ha condotto un richiamo in via del tutto precauzionale del seguente lotto di produzione, in seguito a segnalazione di potenziale rischio microbiologico: in particolare, potrebbe essersi verificata una perdita di sterilità nelle confezioni.

Candia Italia sottolinea come la tipologia del prodotto in questione venga costantemente sottoposto ad analisi periodiche, oltremodo con visite ispettive presso lo stabilimento di produzione.

 “Abbiamo immediatamente provveduto ad effettuare una tracciabilità per identificare il lotto in questione e fare attuare le misure correttive più indicate per poter continuare a garantire la sicurezza e la qualità ai nostri clienti. Ci scusiamo per il disagio arrecato e desideriamo rassicurare sulla natura eccezionale e ben localizzata dell’evento in oggetto. La qualità dei nostri prodotti e la soddisfazione dei consumatori è la nostra priorità, i nostri siti produttivi sono certificati FSSC 22000 e IFS e dispongono di un sistema di gestione della sicurezza alimentare affidabile e in costante aggiornamento.” – dichiara Anna Di Cugno Responsabile Marketing Candia Italia S.p.A.

Il caso è circoscritto ad un lotto specifico di latte intero in brik a marchio MILBONA, prodotto da uno dei siti produttivi CANDIA. Si tratta di una quantità limitata e ben identificata, la cui tracciabilità è assicurata ed indicata nella comunicazione effettuata da Lidl. Il richiamo è effettuato in via del tutto precauzionale e non riguarda in nessun modo né altri lotti degli stessi prodotti, né altri prodotti a marchio Candia.