Sbarco di migranti all’alba sulla costa jonica calabrese

Nonostante il vento sostenuto e la pioggia, 32 migranti sono sbarcati sulla costa di Bovalino, nella Locride.
Sono tutti in buone condizioni ma hanno bisogno di tutto, tanto che il sindaco di Bovalino Vincenzo Maesano ha immediatamente diffuso un messaggio invitando i propri concittadini a portare abiti e cibo.”
La macchina Comunale – ha scritto il sindaco – si è già attivata e in coordinamento con la Prefettura, l’Asp, la Croce Rossa, l’ufficio politiche sociali, il gruppo volontari e la Parrocchia.

Tra poco verranno sottoposti a tampone e trasferiti in un immobile comunale per la prima accoglienza.
Ma non basta l’assistenza fisica, mancano piccole cose ma necessarie, come vestiti, cibi pronti o confezionati, coperte ecc.”.

Dopo il tampone, i migranti saranno spostati in un bene confiscato di proprietà comunale nel quale soggiorneranno il tempo utile affinché siano trasferiti in apposito centro di accoglienza.