Schiaffi a bambini della scuola materna, due maestre sospese

Due maestre di una scuola dell’infanzia a San Giorgio Albanese sono indagate e sospese dall’impiego per sette mesi per presunti maltrattamenti nei confronti di alcuni bambini. Le indagini sono state portate avanti dai Carabinieri di San Giorgio Albanese, coordinate dal Sostituto Procuratore Valentina Draetta, dopo la denuncia presentata da alcuni genitori.

Nel corso dell’attività investigativa, è stata documentata una serie di maltrattamenti che le due insegnanti avrebbero compiuto nei confronti di alcuni bambini. Le due donne avrebbero sottoposto i bambini a minacce verbali come “…se non fai il bravo ti faccio il pungi-pungi….”, ma anche a violenze fisiche con pizzicotti, schiaffi e tirate d’orecchie. le due avrebbero utilizzato un righello di plastica, giungendo, in una occasione, a lanciare senza alcun motivo apparente dei giocattoli violentemente contro un muro. L’attività d’indagine avrebbe accertato il ricorso alla violenza fisica e psicologica nei confronti dei bambini tra cui alcuni figli di rifugiati politici accolti in Italia e che lì soggiornavano.

Le due insegnanti avrebbero fatto spesso ricorso alle violenze inducendo i bambini a risolvere fra loro le piccole controversie ricorrendo alle mani o emulando le stesse loro condotte violente, rimanendo assolutamente indifferenti davanti a tali atteggiamenti. Ad eseguire le misure interdittive, i Carabinieri di Corigliano Calabro, su disposizione del Gip del Tribunale di Castrovillari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.