Sette stelle per la Calabria sulla Guida Michelin 2023, ecco chi sono

Luca Abbruzzino

Con un numero eccezionale di 385 stelle la Guida Michelin 2023 mostra un nuovo record di qualità per la gastronomia in Italia, uno dei campi in cui il Bel Paese eccelle senza indugi.

Quest’anno più che mai, ancora tanti giovani chef premiati con le stelle, 20 sotto i 35 anni, e in totale un numero eccezionale di nuove stelle, 40, anche in piccole località di provincia.

Se la stella è inoltre assegnata, annualmente, ai ristoranti migliori della penisola, ecco che in alcuni casi il cambio dello chef conferma la qualità di imprenditori e nuovi talenti in cucina.

E’ il caso del San Giorgio e del Nove in Liguria, dei ristoranti veneziani Oro Restaurant, Local, e Wistèria, il Castello di Fighine in Toscana (sempre sotto l’ala di Heinz Beck), Il Refettorio e Il Faro di Capo d’Orso Andrea Aprea in Campania, Gusto by Claudio Sadler in Sardegna, infine, a Torino, Carignano e Spazio 7.

Sono sette le stelle per la Calabria confermate rispetto al 2022.

Le stelle in Calabria
Strongoli – Dattilo
Santa Cristina d’Aspromonte – Qafiz
San Giovanni in Fiore – Hyle
Marina di Gioiosa Ionica – Gambero Rosso
Lamezia Terme – Luigi Lepore
Isola di Capo Rizzuto – Pietramare Natural Food
Catanzaro – Abbruzzino