Comune di Girifalco, esenzione per le attività commerciali dal canone unico patrimoniale

Per andare incontro ai commercianti l’Amministrazione Comunale – con apposita delibera di giunta n.115 del 10 giugno – ha deciso di esentare dal canone unico patrimoniale le attività per le occupazioni effettuate con tavoli, dehors e sedie per il periodo dall’1 luglio al 31 agosto.

L’assessore comunale al Bilancio, Domenico Giampà, promotore dell’iniziativa, ha voluto spiegare il perché della delibera nata dalla volontà della giunta di sostenere le attività commerciali che, dopo l’emergenza Covid, sono costrette ad affrontare l’emergenza legata al rincaro dell’energia e il seguente rallentamento dei consumi che, insieme all’incertezza creata da quanto sta accadendo in Ucraina, sta influenzando l’attività dei pubblici esercizi.

“La stagione estiva è un momento di sviluppo commerciale per le attività grazie anche alla possibilità di svolgere l’esercizio all’aperto, potendo usufruire di maggiori spazi rispetto a quelli dei locali in cui operano con possibile incremento del numero dei clienti da servizi. Proprio per questo motivo si è pensato a questa misura; l’esenzione verrà concessa previa richiesta di presentazione delle domande di concessione per l’occupazione del suolo pubblico secondo le modalità richiesta a livello normativo”.