Il pilota calabrese Simone Iaquinta domina al Mugello e va in fuga

Primo in classifica a una gara dal termine della Carrera Cup Italia. 

Il giovane leone domina ancora il monomarca Porsche. Simone Iaquinta è nuovamente in fuga, al comando nella classifica generale della Carrera Cup Italia, grazie alla vittoria in gara 2 ottenuta sul circuito toscano del Mugello. Un risultato eccellente, che proietta il driver calabrese, a una sola tappa dal termine del campionato, a guardare tutti dall’alto.

Iaquinta, che già aveva vinto lo scorso anno il titolo tricolore, aveva il desiderio di riconfermarsi, e lo sta facendo con grandissima umiltà e determinazione, e a parlare sono i numeri e le prestazioni.

Gara 1.

Sull’asfalto bagnato dalla pioggia, la Carrera 911 griffata Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche Milano del pilota castrovillarese ha avuto qualche incertezza al semaforo verde. Un gap che Iaquinta ha colmato con calma e freddezza, riuscendo, sorpasso dopo sorpasso, a chiudere al quinto posto in classifica. Un risultato già utile a riguadagnare la vetta della graduatoria di campionato.

Gara 2.

Il capolavoro di Iaquinta e Ghinzani si completa nella seconda gara, quella della domenica. Il graffio del pilota calabrese è arrivato al terzo giro, quando ha guadagnato la testa della corsa per non perderla più e dare dimostrazione della propria grinta e voglia di vincere. La statistica dice che Iaquinta dà il meglio nelle gare domenicali, e non è un caso che questa sia la sua quarta vittoria su cinque.

“È stato un weekend bellissimo e difficile – ha commentato il driver calabrese al termine delle due gare – Sapevo che avrei incontrato difficoltà e che avrei dovuto mantenere il massimo della concentrazione per tutta la durata della corsa. Sono felice del risultato finale, per me e per la mia squadra che ha sempre creduto in me e che lavora sempre a ogni dettaglio. Riconfermarmi campione? Adesso non ci penso: sono concentrato soltanto sull’ultima gara, devo fare bene e concludere al meglio questa splendida stagione”.

Al momento Iaquinta ha scavalcato ogni avversario in classifica e vanta ben 17 punti sul secondo classificato. Un vantaggio non esiguo ma che non può generare rilassamenti. Appuntamento all’ultima tappa stagionale della Carrera Cup Italia il 7 e 8 novembre a Monza.