‘Ndrangheta – “Rinascita-Scott”, indagini chiuse per 479 indagati

I carabinieri del reparto Investigativo del R.O.S, del Reparto Anticrimine di Catanzaro e del Nucleo Investigativo di Vibo Valentia stanno notificando l’avviso di conclusione indagini nei confronti di 479 persone ritenute appartenenti o contigue alle cosche di ‘ndrangheta della provincia di Vibo Valentia.

Si conclude così la fase delle indagini preliminari dell’inchiesta “Rinascita-Scott“, una delle operazioni più vaste di contrasto alla ‘ndrangheta eseguite sul territorio italiano, e che vede ulteriori capi d’imputazione e dì ulteriori indagati rispetto ai 336 già tratti in arresto lo scorso 19 dicembre.

La disarticolazione delle strutture criminali operanti nella provincia di Vibo Valentia ha consentito di trarre in arresto oltre che persone appartenenti alla ‘ndrangheta, politici, avvocati e figure professionali di spicco collegati alla criminalità organizzata, come l’ex parlamentare Giancarlo Pittelli e l’ex sindaco di Pizzo Calabro, Gianluca Callipo.

Notifica dell’avviso di conclusione indagini disposta in concomitanza con quella di 18 ordinanze di custodia cautelare per traffico di richieste dalla Dda di Catanzaro. Si tratta di un troncone della stessa inchiesta “Rinascita-Scott”.