Troppi contagi Covid, istituita la “zona rossa” per un altro comune calabrese

Anche Caraffa del Bianco entra in “zona rossa”. La decisione è stata presa dal presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, che ha deciso di firmare una nuova ordinanza per tentare di arginare i contagi nel piccolo comune del reggino.

Così dopo l’istituzione della zona rossa a Sant’Agata del Bianco, paese confinante con Caraffa, è arriva l’ordinanza. All’origine della decisione c’è l’aumento dei casi di Covid, rilevati dal Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria.

Nel comune, infatti, è stata registrata una crescita di contagi con “19 casi confermati attivi, dei quali più del 63% registratisi nelle ultime 24 ore, su una popolazione di circa 478 abitanti”. Fino al 31 agosto su tutto il territorio comunale vigeranno misure più restrittive.