Amc: rimodulate e potenziate le corse del servizio di TPL in base agli orari delle attività didattiche

In vista della ripresa della didattica in presenza al 50% per gli istituti secondari di secondo grado prevista a partire da domani, lunedì 1 febbraio, l’Amc Spa informa di aver rimodulato e potenziato le corse delle linee del servizio di Trasporto Pubblico Locale in base agli orari delle attività scolastiche. Il risultato è frutto del Tavolo di Coordinamento istituito in Prefettura con i dirigenti del Dipartimento Trasporti della Regione Calabria, il sindaco Sergio Abramo e l’Ufficio Scolastico Regionale,

Per il potenziamento è stata prestata massima attenzione riguardo ai quartieri più popolosi e alle zone dove hanno sede gli istituti scolastici.

Nelle prime giornate la società monitorerà con grande attenzione i flussi di utenti per capire se vi sono delle criticità, in modo da agire, dove possibile, tempestivamente per migliorare il servizio, evitando sovraffollamenti e attese.

“Siamo pronti ad intervenire e ad interagire con le istituzioni – fanno sapere i vertici dell’Amc Spa – considerando che siamo in attesa delle risorse finanziarie aggiuntive messe a disposizione dal Governo ed erogate direttamente dalla Regione. Invitiamo, comunque, gli studenti a prestare la massima attenzione, ad indossare la mascherina di protezione e a rispettare le distanze di sicurezza”.

Si ricorda che la capienza dei mezzi è limitata al 50%, in ottemperanza delle misure Covid e su ogni bus è indicata la capienza massima ridotta. Per qualsiasi segnalazione e richiesta immediata si può interagire con la pagina facebook dell’azienda.
Tutti i dettagli delle corse possono essere visualizzati sul sito www.amcspa.it