Milano, 44enne calabrese uccide il fratello a coltellate davanti alla madre

Un uomo ha ucciso il fratello a coltellate durante un lite, alla presenza della loro madre, la notte scorsa in viale Aretusa a Milano. L’episodio è accaduto intorno alle 3.30. A scatenare la lite finita in tragedia potrebbero essere stati motivi economici.

La vittima – Vincenzo Ciconte di 47 anni – sembra vessasse i familiari con richieste di denaro per l’acquisto di stupefacenti. La famiglia ha originari calabresi, di Crotone.

In passato era stato condannato per maltrattamenti ai danni della madre. L’omicida – Francesco Ciconte di 44 anni – è ricoverato in ospedale a causa delle ferite subite nella colluttazione con il fratello.