Incidente ferroviario in Romania, morta una bambina calabrese

A pochi giorni dal bruttissimo incidente in cui era rimasta coinvolta, è morta in un ospedale in Romania la piccola Alexia Giorgia Antonesei.

La bambina, di soli 10 anni, era stata estratta dalle lamiere di un minibus travolto da un treno in una zona di campagna, nei pressi della città di Urisor.

Nell’incidente era morta sul colpo la mamma della piccola, una donna di 40 anni. Alexia e la sua mamma erano partite da Sellia Marina, dove vivevano da anni con il resto della famiglia, ed erano arrivate da poco in Romania per far visita ad alcuni parenti.