Sequestrato dai carabinieri forestali un fabbricato abusivo in costruzione

Un fabbricato abusivo in corso di edificazione in un’area rurale è stato sequestrato nei giorni scorsi dai carabinieri forestali a Roccabernarda in località Lenze. Il presunto committente ed esecutore dei lavori è stato deferito all’Autorità giudiziaria che ha già convalidato il sequestro.

Il manufatto è stato notato dai militari della stazione forestale di Santa Severina durante l’attività di controllo del territorio. Era in corso di edificazione con scatolari in acciaio e blocchetti di calcestruzzo. Al momento del sopralluogo erano stati realizzati in parte i muri perimetrali. Gli accertamenti avviati negli uffici comunali hanno evidenziato che l’opera sarebbe stata priva di atti legittimanti l’edificazione.

La costruzione, con una pianta rettangolare di dimensioni 6 m x 7 m, a un piano fuori terra, si trova all’interno di un terreno seminativo all’attualità privo di recinzione. L’opera è stata posta sotto sequestro per impedire che la violazione urbanistica edilizia, sanzionata penalmente, potesse essere portata all’estreme conseguenze.

Il responsabile dell’abuso sarebbe un uomo di 36 anni, residente a Roccabernarda, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica per violazione della normativa edilizia – urbanistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.