28 dicembre 1908, il terremoto calabro-messinese

Erano le 5:21 quando un devastante sisma colpisce e distrugge Messina e Reggio Calabria. Al terremoto fa seguito un maremoto che aggrava ulteriormente il drammatico bilancio delle vittime e dei danni.

I primi soccorsi alla popolazione giunsero dalle squadre navali inglese e russa. Dopo questo evento si introdusse la classificazione sismica del territorio e una prima normativa antisismica per le costruzioni.