Tentata violenza su una bambina di 11 anni, 77enne catanzarese condannato

Una condanna a sei anni di carcere è stata inflitta ieri dal gup del Tribunale di Catanzaro, Vittorio Rinaldi, ad un 77enne catanzarese, F.S., accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di una bimba di soli 11 anni.

A far scattare l’allarme era stata la madre della piccola che, raccolta la tragica confessione della figlia, si era subito rivolta alla Polizia. In particolare, l’uomo, conoscente della famiglia della bimba, l’avrebbe avvicinata l’estate scorsa in un bar e, con la scusa di offrirle un’aranciata, avrebbe iniziato a toccarla nelle parti intime.

La piccola sarebbe riuscita a divincolarsi dalla presa e a fuggire verso casa, inseguita dall’uomo che però non sarebbe riuscita a raggiungerla. Per il 77enne erano stati richiesti dal pubblico ministero 2 anni e 8 mesi di reclusione.